(Ascolto Empatico)?Nel Counseling è fondamentale saper stabilire un’alleanza comunicativa con la persona da aiutare, attraverso la partecipazione empatica ai suoi vissuti emozionalmente più impegnativi, ponendosi temporaneamente dal suo punto di vista. ?Gli studi sull’empatia dimostrano che l’accoglienza verso i sentimenti e i vissuti dell’altro, in un clima di rispetto e comprensione, fra i vari effetti positivi ha anche quello di migliorare l’umore e rinforzare il sistema immunitario, che é notoriamente vulnerabile allo stress. Scrive A. Carotenuto:
“Questa esperienza di profonda solidarietà umana può motivare sorprendentemente alla guarigione, al punto da superare condizioni patologiche che la medicina ritiene incurabili”.?(A. Carotenuto, Trattato di psicologia della personalità, Cortina, Milano 1991)
Benché costituisca una predisposizione innata, l’empatia diviene un’arte relazionale efficace attraverso l’assiduità di un allenamento mirato, durante il quale apprendere, fra l’altro, come sviluppare una visione bifocale, cioè come percepirsi nella relazione immediata con l’altro e nello stesso tempo osservarsi dall’esterno, con uno sguardo che favorisca una conoscenza maggiormente obiettiva e quindi un’adeguata distanza relazionale.?Contrariamente a quanto generalmente si pensa, il counseling non è una consulenza, ma non è neppure un’attività diagnostica, psicotecnica o psicoterapeutica, poiché serve ad aiutare il cliente nella ricerca del proprio funzionamento ottimale, focalizzandolo sul problema, sulla soluzione del problema o sulla persona, in modo che possa imparare ad “aiutarsi da sé”.?Le abilità di counseling in ambito sanitario e in particolare la comunicazione empatica sono particolarmente importanti in ambito naturopatico, nel quale può contribuire ad agevolare la formazione di una coscienza del benessere in senso olistico.

Contenuti:

  • Abilità di counseling
  • Counseling e sanità
  • Elementi di counseling naturopatico
  • Esercitazioni e verifiche